Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi economica delle norme sociali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 � Introduzione 3 degli scritti sulle norme sociali � cos� rilevante che oggi in letteratura si parla comunemente di new norms scholars per indicare gli studiosi che nell�ultimo decennio si sono occupati dell�argomento. In alternativa, le norme sociali sono interpretate come un mezzo di social control o come un�istituzione che consente di risolvere un collective action problem interno ad un gruppo sociale. Con riferimento alla prima interpretazione, affermano Mahoney e Sanchirico (2001, p. 1): �Law is not as important as it appears. Social control, many scholars note, is often achieved through social norms – informal, decentralized systems of consensus and cooperation – rather than through law.� Con riferimento alla seconda interpretazione, McAdams (1997, p. 412) spiega: �Collective action problems arise because of a gap between the behavior that maximizes an individual’s welfare and the behavior that maximizes the group’s welfare. Norms […] offer potential solutions to such problems.� I new norms scholars possono essere classificati in base al diverso meccanismo che essi indicano sostenere il rispetto delle norme sociali. Secondo i fautori della internal view, le norme sociali sono rispettate e fatte rispettare in virt� di meccanismi psicologici interni agli individui. Invece, secondo i fautori della external view, le norme sociali sono rispettate e fatte rispettare dietro l�incentivo di ottenere un profitto, a seconda dei casi identificato in una maggiore esteem o in maggiori opportunit� di transazioni future. Afferma in proposito Licht (2001, pp. 8 e 9): �The key difference between these views is the identity, or location, of the factor that induces compliance with a norm. Under the internal view, this factor lies within the individual person. Depending on the situation, one feels compelled to obey the norm due to guilt or pride, namely, a “warm glow” for doing the right thing. Under the external view, people comply with social norms due to non-governmental enforcement and in light of a cost/benefit calculation of sorts.� Cooter (1994; 1996; 1998; 2000) � il principale teorico della internal view. La external view � sostenuta da un numero maggiore di studiosi, tra i quali Ellickson (1991; 2001), Lessig (1995; 1996), Kahan (1997) ed E. Posner (1996a; 1996b; 1997; 2000). McAdams (1992; 1995; 1996; 1997) espone, invece, una teoria mediana, in cui le norme sono talvolta internalizzate, anche se l�internalizzazione non � un requisito fondamentale per la loro esistenza.

Anteprima della Tesi di Cristiano Dell'oste

Anteprima della tesi: Analisi economica delle norme sociali, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Cristiano Dell'oste Contatta »

Composta da 379 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2194 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.