Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La vendita telematica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 3 - Che cosa sono Internet e EDI. La nascita di Internet risale al progetto ARPANET, del dipartimento della difesa statunitense che, nel 1969 investì su un sistema di telecomunicazioni in grado di garantire che un attacco nucleare russo non interrompesse la catena di comando attraverso tutti gli Stati Uniti. La soluzione fu quella di creare delle piccole reti locali (LAN) nei luoghi strategici degli Stati Uniti e di collegarle tra loro attraverso delle reti di telecomunicazione geografiche (WAN). Nel caso una città fosse stata distrutta da un attacco nucleare, questa rete di reti garantiva comunque la comunicazione tra tutte le altre città collegate. Il decollo definitivo di Internet avviene nel 1973 quando Vinson Cerf, del dipartimento di ricerca avanzata dell’università di California e responsabile del progetto ARPANET, brevettò il protocollo TCP/IP che consentì di collegare le reti di diversi governi e università dando vita a Internet. Un protocollo è un codice che consente a diversi Network incompatibili per diversità di programmi e di sistemi di comunicare tra loro. Oggi Internet è un mezzo di comunicazione che collega milioni di computer tra loro in tutto il mondo e consente l’accesso a una quantità infinita di informazioni, annullando le distanze geografiche e temporali. Attraverso Internet si possono

Anteprima della Tesi di Giorgio Lunardi

Anteprima della tesi: La vendita telematica, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giorgio Lunardi Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2387 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.