Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione, immagine e valore d'impresa. Oltre la disclosure: la comunicazione finanziaria come mezzo per costruire la percezione del valore di mercato dell'impresa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Le funzioni sopra esposte sono trasferite dalle aziende nelle attivit� tipiche di comunicazione finanziaria: l�informativa finanziaria obbligatoria, la gestione della trasparenza e le pubbliche relazioni finanziarie o marketing finanziario 2 . Se analizziamo la situazione pi� in profondit�, emerge un quadro maggiormente complesso. Infatti, l�informativa obbligatoria e l�informazione che le aziende trasmettono al mercato volontariamente per aumentare la propria trasparenza sono la due facce della stessa medaglia tenute separate da uno steccato legislativo. La stessa sovrapposizione � presente in molti casi anche tra i bisogni aziendali e quelli del mercato, facendo si che l�attivit� di disclosure in molti casi sia sovrapponibile a quella di promozione dell�impresa. Da ci� consegue che coloro che si occupano di comunicazione finanziaria non lavorano per compartimenti stagni e la tripartizione fatta in precedenza � valida pi� a livello teorico che nella realt� dove frequentemente un unico documento o evento riunisce in se tutte e tre le funzioni. Il livello della comunicazione finanziaria richiesto dal mercato � strettamente connesso all�evoluzione dei bisogni di comunicazione in diversi contesti: infatti questi fabbisogni non sono dati, ma sono influenzati dalle caratteristiche delle imprese e del contesto socio-economico (Guatri e Vicari, 1994), tra cui si annoverano • il modello di propriet� delle imprese (corporate governance) • il livello di diffusione del capitale di rischio presso i pubblici finanziari • la presenza di istituzioni finanziarie nel capitale delle imprese • fattori storici e culturali relativi all�ambiente economico e alla stessa impresa • fattori legislativi • la competitivit� del mercato dei capitali 2 I due termini afferiscono a due diverse scuole di pensiero. La prima pensa che sia compito dell�impresa coltivare buone relazioni con gli investitori attraverso al chiarezza, la correttezza e la disponibilit�, mentre la seconda scuola, di costituzione pi� recente, vede la comunicazione finanziaria come un campo dove applicare tecniche di marketing per avere la massima efficienza ed efficacia in termini di ritorni per l�azienda.

Anteprima della Tesi di Matteo Arata

Anteprima della tesi: Comunicazione, immagine e valore d'impresa. Oltre la disclosure: la comunicazione finanziaria come mezzo per costruire la percezione del valore di mercato dell'impresa, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Matteo Arata Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5838 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.