Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Riflessi organizzativi delle strategie di gestione dei rischi nelle imprese bancarie: i rischi operativi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 intraprendere una revisione su vasta scala di strutture e procedure operative interne. Requisito indispensabile, infatti, per fronteggiare il rischio operativo è una struttura dei controlli interni alla banca volta a prevenire tale rischio, o per lo meno a limitare gli effetti da esso derivanti nel caso in cui la causa della perdita operativa sia esogena alla banca (terremoti, attentati, etc.). Le strategie volte al contenimento dei rischi operativi, allora, hanno profonde ripercussioni sull’assetto organizzativo della banca che deve puntare soprattutto sull’efficienza dei controlli interni, facendo in modo che ogni organo all’interno della banca si assuma le proprie responsabilità relativamente alla gestione dei rischi a partire dai vertici fino al singolo operatore di sportello.

Anteprima della Tesi di Marco D'abbruzzo

Anteprima della tesi: Riflessi organizzativi delle strategie di gestione dei rischi nelle imprese bancarie: i rischi operativi, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco D'abbruzzo Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3721 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.