Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La convivenza fra persone dello stesso sesso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 La Commissione, per oltre venti anni, ha invece costantemente respinto le domande di attori omosessuali in merito all�incompatibilit� di normative interne con l�art. 8 della presente Convenzione, considerando tali istanze come manifestamente irrilevanti. Il ragionamento della Commissione, che si evince dalle motivazioni circa le decisioni adottate, fa leva proprio sulla negazione dell�assimilazione del rapporto fra persone dello stesso sesso con la �vita privata� e �vita familiare�. Gli organi di giustizia garanti del rispetto della Convenzione sembrano distinguere, all'interno della fattispecie tutelata dall'art. 8 CEDU, tra varie situazioni soggettive suscettibili di restrizioni diverse; ci� � essenzialmente determinato dalla mancanza di effettiva uniformit� di disciplina a livello di legislazioni nazionali che porta la Corte a riconoscere agli Stati, sulla base della dottrina del margine di apprezzamento, una certa autonomia, a seconda del tipo di fine che persegue, ed a seconda della "qualit�" del diritto che si intende limitare 9 . In numerosi casi successivi, la Commissione ha teso affermare come una stabile relazione omosessuale non potesse venire considerata come vita familiare; ci� ha portato alla negazione delle pretese a subentrare nel contratto di locazione concluso dal partner deceduto 10 , nonch� al tentativo di attribuire rilevanza giuridica al rapporto tra il figlio di una donna lesbica e la propria partner 11 . 9 MATSCHER, cit., pag. 15, sottolinea come la Corte lungi dal poter dettare l�uniformit� sia obbligata, viceversa, a rispettare, in certa misura, le diverse culture e ideologie sui quali si basano i diversi sistemi giuridici degli stati contraenti la Convenzione. Metscher si occupa di delineare anche le linee di tendenza seguite dalla Corte in merito al tipo di interpretazione utilizzabile secondo il caso concreto (se una interpretazione di tipo evolutiva, autonoma, comparativa, sul margine di apprezzamento, sulla base del principio di sussidiariet� e, quale principio correttivo del margine di apprezzamento, e di proporzionalit�). 10 Ricorso n. 11716/85, S. v. United Kingdom 11 Kekhoven v. Netherland, ricorso n. 15666/89 del 19 maggio 1992.

Anteprima della Tesi di Gabriele Bubola

Anteprima della tesi: La convivenza fra persone dello stesso sesso, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gabriele Bubola Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3944 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.