Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'art. 86 del Trattato Ce e la liberalizzazione dei servizi pubblici in Europa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

dal Trattato e l’autonomia degli Stati, nella attribuzione di esclusive ad imprese pubbliche e private da un lato, e nella organizzazione dei servizi pubblici dall’altro. Il potere di intervento della Commissione, mediante decisioni e direttive, ai fini del controllo della corretta applicazione delle prescrizioni dei primi due paragrafi è oggetto della parte Quarta. Infine si è ritenuto utile illustrare lo stato di avanzamento dei processi di liberalizzazione di matrice comunitaria, avviati negli ultimi anni, in alcuni importanti settori quali: telecomunicazioni, trasporti ed energia elettrica. In quest’ultima parte non sono state, volutamente, inserite valutazioni di carattere economico circa gli effetti della liberalizzazione negli Stati membri. Si può tuttavia desumere dalle considerazioni riportate che la Commissione europea ha contribuito in maniera determinante al processo di “svecchiamento” dell’economia europea, divenuto oramai improrogabile, imponendo un modello di sviluppo a lungo termine che ha già iniziato a produrre sensibili vantaggi per tutti i membri della Comunità Europea ma che stenta

Anteprima della Tesi di Antonio Barreca

Anteprima della tesi: L'art. 86 del Trattato Ce e la liberalizzazione dei servizi pubblici in Europa, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Antonio Barreca Contatta »

Composta da 433 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9171 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.