Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Integrazione sociale: multimedialità e teatro nel mondo del disabile fisico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

‘guadagnati’ o ‘adeguati’ una posizione lavorativa, sia perché si hanno allo stesso tempo dei buoni rapporti all’interno del nucleo lavorativo stesso. In questa società che cerca di andare sempre più in fretta e di velocizzare anche chi forse non riuscirà a sostenere il passo, di questa multimedialità a volte esasperata e ossanata dai mass media, la proposta è quella di provare a trovare un’ altra forma di multimedialità che è TEATRO. A dir la verità il teatro è una forma molto antica di arte e di comunicazione e da sempre viene studiata per la sua importante connessione con la cultura e la storia della Nazione, se non addirittura dello Stato in cui si vive o si va a scoprirne le origini. Il teatro porta con sé, da sempre un grande messaggio di comunicazione, nel senso che, partendo dai Greci fino ai giorni nostri, tra chi decide di mettere in scena uno spettacolo, e tra chi è sul palco a eseguirlo e infine tra coloro che rimangono in platee a guardarlo, si forma un interscambio di idee,pensieri, parole, movimenti ecc.. che portano a formare una comunicazione molto particolare, fatta di intense emozioni create con elementi semplici (es: un attore è sul palco, finito il monologo il pubblico applaude se gli è piaciuto; Il comico finisce una battuta e come conseguenza, se tutto va bene, il pubblico ride, se ci sono due attori che stanno combattendo, uno dei due muore, il pubblico si ammutolisce o partecipa al dolore di quell’ atto ecc…). A seconda dei diversi contenuti delle varie forme di drammaturgia ( tragedia,commedia, satira, farsa, balletto e via dicendo) avremo anche una rielaborazione personale dei contenuti da parte del pubblico di ciò che ha visto, sentito e capito durante lo spettacolo. Naturalmente chi sta sul palco ha un grosso compito, quello di essere da tramite tra il regista che ha messo in scena uno spettacolo e il pubblico che a sua volta grazie alla creazione registica avrà elaborato un proprio giudizio critico su ciò che avrà visto e appreso. Dunque,questo modo di comunicare, comporta la capacità di esprimere per chi è sul palco un qualcosa, tramite un gesto, una parola, un movimento o altro qualcosa di riconoscibile a chi sta dall’altra parte del palco e saperlo coinvolgere emotivamente in questo. L’attività teatrale sappiamo che è molto importante a livello scolastico, dalla scuola materna alle superiori, poi perde importanza e non avremo molte notizie, dai mass

Anteprima della Tesi di Elisa Maria Gallotti

Anteprima della tesi: Integrazione sociale: multimedialità e teatro nel mondo del disabile fisico, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Elisa Maria Gallotti Contatta »

Composta da 346 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11627 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.