Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nella 'idea' del gioco linguistico e del paradigma: Wittgenstein-Kuhn

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

di cercare di penetrare nell’ ‘idea’, cioè nella forma visibile e intellegibile del gioco linguistico e del paradigma, forma visibile e intellegibile che già introspettivamente viene, a mio dire, accennata dallo stesso Kuhn quando in la SSR deve ‘dirci’ qualcosa sulle regole “autosufficienti”. Ora, dato che è una questione importante e che riesamineremo poi con più ‘calma’, è bene, e per il momento, solo accennare a tale problematicità, ad una problematici- tà che Kuhn caratterizza nell’ “abituale comportamento” (SSR pag 68) degli scienziati e ad una sua superabilità attraverso la rassomiglianza di famiglia. In una scienza normale i diversi problemi e le diverse tecniche di ricerca non hanno in comune fra di loro solo il fatto di soddisfare qualche insieme di regole o di assunzioni strutturali di una tradizione scientifica ma, al con- trario, di avere dei rapporti di rassomiglianza con e/o di modellarsi con quel- la parte del corpo scientifico che la comunità riconosce come suoi punti fon- datamente cardinali. In pratica, secondo Kuhn, lo scienziato viene ‘indot- trinato’ attraverso modelli euristici trasmessigli nella ‘sua’ fase di apprendi- mento dal mondo scientifico e culturale di appartenenza, ‘costringendolo’ a non avere la necessità di conoscere “quali caratteristiche hanno conferito a questi modelli lo status di paradigmi della comunità. E poiché questo è il loro abituale comportamento, essi non hanno bisogno di un insieme comple- to di regole” (SSR pag 68) ma di un insieme di rassomiglianze di famiglia con cui poter ‘adattare’ la loro attività scientifica a quella legittimata dal pa- radigma di affiliazione. Questa sorta di anticipazione della relazione regole- rassomiglianza di famiglia deve esser vista, secondo me, come ciò che segue ad alcune anticipazioni concettuali già presenti in la RC: ” Noi dimentichia- mo volentieri che molti dei concetti in cui crediamo ci sono stati faticosa- mente inculcati nella nostra giovinezza. Noi li accettiamo troppo facilmente

Anteprima della Tesi di Stefano Cipriani

Anteprima della tesi: Nella 'idea' del gioco linguistico e del paradigma: Wittgenstein-Kuhn, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Stefano Cipriani Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4572 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.