Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le organizzazioni non profit. Il caso polisportiva Paolo Poggi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 CAPITOLO PRIMO: IL TERZO SETTORE IN ITALIA 1.1 Origini e cenni storici Contrariamente a quanto molti ritengono il settore non profit in Italia non è un fenomeno di recente formazione, né è importato dai paesi anglosassoni. Ha, infatti, una tradizione plurisecolare che affonda le sue radici nelle grandi istituzioni d’epoca medievale 1 . Riguardo a realizzazioni sociali in alcuni settori come la sanità, l’educazione, o l’assistenza ai più sfortunati, l’Italia può vantare a buon diritto una primogenitura. Il settore non profit può essere considerato, per molti aspetti, come l’esito giuridico di una doppia battaglia che si è combattuta nella seconda metà del XIX secolo; in questo periodo si concluse il processo d’unificazione nazionale (Risorgimento), partì la rivoluzione industriale ed avvenne una durissima lotta per il potere tra l’elite del nuovo stato nazionale, la chiesa cattolica ed il nascente movimento socialista. Da un lato, infatti, la nuova elite politica nazionale tentò di limitare il potere e l’influenza della chiesa, dall’altro, lottò per integrare il movimento socialista allora agli esordi, nelle strutture politiche di un’economia capitalista. Nel 1860, la nascita del nuovo stato italiano portò con sé l’affermazione di una nuova elite politica laica che interpretò la riduzione della forza, dell’influenza della Chiesa cattolica e delle sue istituzioni come principale compito per la stabilizzazione del proprio ruolo e del proprio potere. In quegli anni, gran parte dei servizi sanitari e d’assistenza erano amministrati da Istituzioni religiose, molte delle quali frutto di una tradizione secolare che può essere fatta risalire al Medioevo. 1 Vedi Cova A., La situazione italiana: una storia di non profit, in Il non profit dimezzato, a cura di Vittadini G., Perugina, 1998.

Anteprima della Tesi di Davide Grilli

Anteprima della tesi: Le organizzazioni non profit. Il caso polisportiva Paolo Poggi, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Davide Grilli Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2894 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.