Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il terrorismo aereo ed il diritto internazionale attuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

perseguito dagli autori, anche questo concepito in modo ampio (dalla realizzazione di un programma politico, religioso e così via alla distruzione delle strutture politiche, sociali, economiche, ecc.). Ma l'elemento distintivo del terrorismo sarebbe costituito dal fatto che esso mira a "terrorizzare" un gruppo determinato, vale a dire a creare paura in esso ed a minarne il senso di sicurezza. Questo, in particolare, sarebbe un fine ulteriore, immediato e nel contempo strumentale, rispetto al fine ultimo che gli autori di un atto terroristico si propongono di raggiungere. Nel loro tentativo di creare una situazione generale di paura, i terroristi, come evidenziato dalla prassi, cercano poi di colpire una serie di obbiettivi sia materiali (strutture pubbliche, missioni diplomatiche, imprese commerciali ecc.), che umani (civili, capi di Stato, diplomatici, personalità politiche e così via), utilizzando i metodi più diversi (esplosioni, dirottamenti, sabotaggi, uccisioni, rapimenti, catture di ostaggi ecc.) e gli strumenti più vari (impiego di bombe, armi convenzionali ecc. e, attualmente, anche di armi chimiche e biologiche con un rischio sempre maggiore verso l'utilizzo di armi nucleari e di distruzione di massa), con la conseguenza che si possono individuare varie forme di terrorismo (terrorismo aereo, informatico, cattura di ostaggi, terrorismo ambientale, catastrofico 12 , ecc.). Nel definire il terrorismo, qualche autore ha anche cercato di differenziarlo rispetto ad alcune forme di violenza o di belligeranza con cui viene spesso confuso, tra cui la guerriglia e l'insurrezione. Oltre che per ragioni di natura 12 Per quanto riguarda quelle forme di terrorismo, di recente manifestazione, che la dottrina americana ha rispettivamente denominato "environmental" e "catastrophic" e sulla loro possibile disciplina a livello internazionale, v. SEACOR J., Environmental terrorism: Lessons from the oil fires of Kuwait, in American University Journal of International Law and Policy, 1994, p.481 ss.; KELLMAN B., Catastrophic terrorism - thinking fearfully, acting legally, in Michigan Journal of International Law, 1999, p.537 ss.

Anteprima della Tesi di Emanuele D'ulizia

Anteprima della tesi: Il terrorismo aereo ed il diritto internazionale attuale, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Emanuele D'ulizia Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4157 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.