Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo della logopedia nella riabilitazione del bambino autistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Premessa … Come spesso succede questa tesi è nata in parte dal caso in parte da lunghe riflessioni… … Mi è stato proposto di seguire la prima bambina autistica casualmente quando avevo appena iniziato il Corso di Laurea in Logopedia… … Immediatamente mi sono resa conto che i metodi riabilitativi su base comportamentale con i quali lavoravo e che continuavo ad approfondire nei successivi quattro anni di terapie erano incontestabilmente straordinari… … Precisi, scientifici, completi, pragmatici, e alla portata di ogni singolo bambino i metodi fondati sull’ABA (Applied Behavior Analysis – Analisi Comportamentale Applicata) corrispondevano perfettamente alle aspettative di qualsiasi terapista o genitore che volesse agire mettendo in condizione i bambini di imparare e facendoli uscire dal vortice dell’involuzione autistica.… … Non ostante l’evidente validità di questi metodi, come futura logopedista avevo la percezione che mancasse un tassello alla globalità dell’intervento; non perché questi metodi comportamentali non affrontassero tutte le aree di sviluppo del bambino, ma perché non le mettevano insieme attraverso il linguaggio. Vedevo bambini che talvolta lavoravano per ore su singole abilità che non venivano integrate a livello cognitivo, come apprendimenti frammentati e incompleti. Mancava quell’integrazione sulla quale invece si fonda un approccio logopedico. Infatti, la generalizzazione degli apprendimenti che un bambino autistico acquisisce durante il condizionamento è problematica, e le abilità imparate sono per questi bambini difficilissime da consolidare e riutilizzare fuori dal setting terapeutico. E’ forse la patologia autistica che non permette tali generalizzazioni, oppure si potrebbe ovviare al problema lavorando

Anteprima della Tesi di Liviana Jatta

Anteprima della tesi: Il ruolo della logopedia nella riabilitazione del bambino autistico, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Liviana Jatta Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 29660 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.