Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo della logopedia nella riabilitazione del bambino autistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

di fibre nervose che produce neurotrasmettitori (serotonina, dopamina, oppiacei, benzodiazepine, …) che mediano vari processi, tra cui quelli mentali e comportamentali (es. vedi i bambini autistici che sembrano non percepire il dolore, come se fossero anestetizzati). Inoltre, una parte del cervello addominale è collegata al cervello limbico (struttura trasversale che prende il SNC che presiede a funzioni tipo ideazione, anticipazione, capacità di sintesi, mediazione, che stanno alla base dell’uso del linguaggio, dei processi decisionali e del controllo sul comportamento), altra area del cervello che funziona nel bambino autistico in maniera confusa e scollegata. d) Fattori Perinatali - emorragie materne dopo il primo trimestre - presenza di meconio nel liquido amniotico - insufficienza respiratoria - anemia neonatale - farmaci in gravidanza e) Reperti Neuroanatomici - il lobo temporale può essere abnorme (in persone o animali da laboratorio con danno al lobo temporale si nota la perdita del comportamento sociale atteso e compaiono irrequietezza, comportamento motorio ripetitivo e un repertorio comportamentale limitato, alterazioni di attenzione, veglia e dei processi sensoriali). f) Reperti Biochimici - elevata serotonina plasmatica (tratto comune anche a soggetti con ritardo mentale senza Autismo) dovuta ad una alterazione nell’assorbimento o immagazzinamento da parte delle piastrine del sangue, - aumento di acido omovanilico (il principale metabolita della dopamina) nel liquor si associa ad isolamento e stereotipie (la gravità dei sintomi diminuisce in modo direttamente proporzionale all’aumento del rapporto tra acido5-idrossiindolilacetico metabolita della serotonina e acido

Anteprima della Tesi di Liviana Jatta

Anteprima della tesi: Il ruolo della logopedia nella riabilitazione del bambino autistico, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Liviana Jatta Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 29638 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.