Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Concussione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

decidesse ingiustamente per denaro datogli spontaneamente, nel secondo che ricevesse denaro per avere egli stesso estorto. Nelle legislazioni preunitarie italiane, la concussione è una forma qualificata d'abuso d'autorità, e riceve un nome proprio sia causa della sua importanza sia a causa delle circostanze particolari in cui si manifesta 2 . Il codice penale del 1889 prevedeva la concussione agli artt.169-170. Il reato era commesso dal pubblico ufficiale che, abusando del proprio ufficio, costringeva o induceva taluno a dare o promettere indebitamente a sé o ad un terzo denaro o altra utilità, ma poteva realizzare l'illecito, ugualmente, ricevendo ciò che non gli era dovuto, "giovandosi soltanto dell'errore altrui". La dottrina dell'epoca riconduceva le prime due ipotesi alla "concussione positiva", mentre per la terza si riferiva alla "concussione negativa", ciò a causa dell'eterogeneità delle ipotesi riconducibili a questo reato. Il legislatore del 1930 ha invece scelto un'altra soluzione: unificare in un'unica fattispecie le ipotesi d'induzione e costrizione, e collocare nell'ambito dei delitti di peculato la concussione negativa 3 . Il testo originario era il seguente: "Il pubblico ufficiale, che, abusando della sua qualità o delle sue funzioni, costringe o induce taluno a dare o a promettere indebitamente, a lui o ad un terzo, denaro o altra utilità, è punito 2 A. MARONGIU, Concussione (diritto intermedio), in Enciclopedia del diritto, VIII, 1961, p.699 s.

Anteprima della Tesi di Rosaria Brugaletta

Anteprima della tesi: Concussione, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rosaria Brugaletta Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4673 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.