Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lèon Daudet: nazionalismo integrale e polemica antidemocratica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

du mal di Charles Baudelaire, quale simbolo di una diffusa tendenza giovanile ad andare controcorrente rispetto alla cultura ufficiale ed alle tendenze autoritarie in politica. Ma l’impronta più profonda nella formazione letteraria e politica di Léon la lasciarono sicuramente l’entourage e le frequentazioni dei Daudet. Nella vita pubblica francese, fin dall’epoca dei Lumi, grande importanza avevano acquisito, sia dal punto di vista delle arti che della politica, i salotti. A Parigi, intorno agli anni settanta, essi erano tutti repubblicani 14 : i più famosi, circondati da grande seguito, erano quelli di Juliette Adam, del dottor Charcot, di Victor Hugo; intorno al 1880 se ne aggiunsero altri, più brillanti, come quello dell’editore Georges Charpentier e quello di M.me Paul Ménard-Dorian. Ognuno di questi luoghi d’incontro culturale fu importante per la formazione di Léon: infatti i Daudet, vista la crescente fama di Alphonse nella vita letteraria parigina, vi avevano gradito accesso insieme al loro dauphin. Anche chez les Daudet si tenevano riunioni nelle quali si discuteva di letteratura, si parlava di politica e, nell’occasione, si leggevano in anteprima le opere di Alphonse o di qualche importante frequentatore del loro salon. Gli incontri presso Alphonse e Julia erano più intimi e riservati rispetto ai salotti più ufficiali, ma non per questo meno importanti per le persone che li frequentavano e certamente decisivi per l’educazione di Léon e per il suo precoce e fortunato inserimento nella vita intellettuale della Francia. Basta “aprire i primi 14 F. Broche, cit., p. 58.

Anteprima della Tesi di Paola Vagnoli

Anteprima della tesi: Lèon Daudet: nazionalismo integrale e polemica antidemocratica, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Paola Vagnoli Contatta »

Composta da 350 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1325 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.