Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La nullità relativa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 I.2. La figura della nullità relativa e la sua azione. L’interprete, di fronte ai mutamenti normativi é costretto ad abbandonare l’idea che la nullità sia una fattispecie unitaria e a convincersi che il legislatore vuole comporre interessi divergenti, e si serve di strumenti sempre più duttili e differenziati. La nullità relativa é il riflesso della necessità di tutela differenziata dei contraenti appartenenti a diverse categorie economico sociali 50 . L’evoluzione della giurisprudenza, e gli sviluppi della legislazione speciale, hanno ritenuto, che la tutela del contraente debole richiede una speciale protezione 51 . Parte della dottrina teorizza, che esigenze di protezione del contraente debole, possano determinare, anche al di là delle specifiche previsioni di leggi di settore, un’articolata modulazione della disciplina della nullità, all’interno della quale le regole tradizionali sulla legittimazione all’azione, sulla rilevabilità d’ufficio della nullità, sulla nullità relativa, si adattano all’esigenza di protezione di classi di contraenti tipicamente ritenute meritevoli di tutela, dando vita alle c.d.d. nullità speciali, caratterizzate, in relazione alla peculiarità degli interessi regolati, da una speciale regola di legittimazione, da una particolare conformazione del potere del giudice di rilevare d’ufficio la nullità, che può essere esercitato solo a vantaggio del consumatore 52 . La legittimazione relativa a far valere l’invalidità, lascia arbitro la parte più debole di mantenere in vita o meno il contratto. Accanto a questa tecnica, ma sulla linea opposta, l’ordinamento, proprio in virtù dell’ordine pubblico di protezione, coniuga la relatività 50 BARCELLONA, op. cit., 234. 51 GIOIA, op. cit., 1350. 52 PASSAGNOLI, op. cit., 173.

Anteprima della Tesi di Marzia Scuncio

Anteprima della tesi: La nullità relativa, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marzia Scuncio Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12350 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.