Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Forme letterarie del discorso socio-politico degli anni venti e trenta negli Stati Uniti d'America

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Scrive Roth: ...it was 1907,the year that was destined to bring the greatest number of immigrants to the shores of United States.The jowelled close-cropped Teuton, the full-bearded Russian, the scraggly-whiskered Jew, and among them Slovak peasants with docile faces smoothcheeked and swarthy Armenians, pimp/y Greeks, Danes with wrinkled eyelids. All day her decks h ad been colour.fùl, a matrix of the vivid costumes of other lands, the speckled green-and-yellow aprons, the flowered kerchief embroidered homespun ... 13 Infatti nel 1907 più di un milione di persone entrarono negli Stati Uniti. Si trattava di una nuova immigrazione proveniente non più, come quella che l' aveva preceduta, da aree geo-storiche e culturali affIni (Gran Bretagna, Irlanda, Germania), ma dal bacino del Mediterraneo o dall'Europa orientale. Questa nuova immigrazione ha portato negli Stati Uniti i rappresentanti di un grande varietà di razze e popoli: polacchi, cechi, ungheresi, finlandesi, ucraini, croati, slovacchi, ebrei dell 'Europa Orientale, portoghesi, italiani, greci, turchi, armeni, siriani, libanesi. Un altro flusso migratorio, più ridotto numericamente, ma etnicamente difficile da assimilare, è stato quello proveniente dall'Asia orientale: cinesi, giapponesi, filippini. Molti giovani emigravano per evitare il servizio militare obbligatorio, altri, come gli italiani, fuggivano dalla miseria e altri ancora, in particolare gli ebrei russi, terrorizzati di rimanere vittime di pogrom (stermini) zaristi, come quelli del 1881 e del 1904, cercavano di sfuggire alle persecuzioni religiose. Molte sono le descrizioni dedicate agli immigranti nei romanzi e spesso simili tra loro: ...la famiglia di emigranti ...la donna portava uno scialle afrange legato sulla testa e stringeva come un bimbo un bauletto di metallo; vicino a lei, un vecchio alto e curvo, due ragazzetti e una ragazza che portavano dei fagotti awolti in tela cerata e una bimbetta che si aggrappava alle gonne della madre 14 13 Roth, H., op. cit. 14 Cather, W ., La mia Antonia, La Tartaruga Edizioni, Milano, 1985.

Anteprima della Tesi di Lisa Corbetta

Anteprima della tesi: Forme letterarie del discorso socio-politico degli anni venti e trenta negli Stati Uniti d'America, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Lisa Corbetta Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1616 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.