Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Domotica: prospettive di diffusione e impatti di una possibile rivoluzione e il punto di vista delle aziende

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 LA DOMOTICA 1.1 Introduzione alla domotica La domotica è la disciplina che si occupa dell’integrazione dei dispositivi elettronici, degli elettrodomestici e dei sistemi di comunicazione e di controllo che si trovano nelle nostre abitazioni 1 . Il termine “domotica” deriva dal neologismo francese “domotique”, a sua volta contrazione della parola greca “domos” (casa, costruzione) e di “automatique” (automatica; secondo altri “informatique”, informatica): quindi letteralmente “casa automatica”. Con tale termine si intende identificare tutte quelle tecnologie integrate tra loro che consentono di rendere automatiche una serie di operazioni all’interno delle mura domestiche. Dopo l’automazione industriale e quella dell’edificio (building automation), l’ultimo livello di automazione è quello relativo alla singola unità abitativa. Già da tempo conviviamo con tante applicazioni che possono ritenersi appartenenti alla casistica della “casa automatica”: - il comando automatico della Tv attraverso il telecomando è un’operazione automatica, un tempo effettuata manualmente; 1 Definizione tratta dal sito http:// www.domotica.it

Anteprima della Tesi di Giuliana Toppi

Anteprima della tesi: Domotica: prospettive di diffusione e impatti di una possibile rivoluzione e il punto di vista delle aziende, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giuliana Toppi Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7072 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.