Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gi studi strategici e sulla sicurezza tra passato, presente e futuro: una, nessuna o due scienze autonome?

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

dottrine militari con le circostanze politico-geografiche della situazione in esame7. Ci che Betts non spiega (o non vuole o non Ł in grado di spiegare) Ł che cosa succede se il contesto politico-geografico viene dato per scontato. La questione non Ł di secondaria importanza, come testimoniano le difficolt incontrate dagli studi strategici del dopo-guerra fredda, che hanno tentato di applicare le teorie elaborate durante l epoca della rivalit tra Stati Uniti e Unione Sovietica ad una situazione profondamente mutata: solo quando questo tentativo si Ł rivelato fallimentare Ł divenuta chiara la portata dell avvertimento di G. Crow8, secondo il quale bisogna avere sempre ben presente che il contesto istituzionale , entro cui si realizza il comportamento strategico Ł assunto come dato solo a fini metodologici, donde l importanza di un attenta considerazione dell interrelazione tra l analisi strategica e quella istituzionale, per tracciare un quadro piø completo della realt . Il problema Ł, per , che la realt contemporanea si chiama globalizzazione , la quale, come ha osservato recentissimamente J.M.GuØhenno sulle pagine di Survival 9, Ł un processo che muta non solo il contesto esterno nel quale gli Stati operano, ma anche la natura degli Stati e delle comunit politiche: l idea stessa di una comunit umana autonoma, che persegue (democraticamente o meno) i propri interessi, viene messa in discussione. Quindi, anche se a prima vista potrebbe sembrare che la strategia abbia gi dovuto misurarsi due volte con la globalizzazione nel corso di questo secolo (in occasione delle due guerre mondiali), si rende necessario un totale ripensamento del suo significato e del suo scopo, in quanto la globalizzazione ai giorni nostri non consiste soltanto nell interazione globale delle entit politiche esistenti e neppure soltanto nell irrompere sulla scena di nuovi attori in 7 Cfr. R.K.Betts, Should strategic studies survive?, cit., p. 7. 8 Cfr. G.Crow, The use of the concept of strategy, Sociology , 1989, pp.16-17. 9 Cfr. J.M.GuØhenno, The impact of globalisation on strategy, Survival , 1999, p.7.

Anteprima della Tesi di Celeste De Michel

Anteprima della tesi: Gi studi strategici e sulla sicurezza tra passato, presente e futuro: una, nessuna o due scienze autonome?, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Celeste De Michel Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3150 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.