Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gi studi strategici e sulla sicurezza tra passato, presente e futuro: una, nessuna o due scienze autonome?

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3.2 Un’agenda per gli studi sulla sicurezza nella realtà contemporanea. Secondo J.Huysmans11, la superficialit dei tentativi di cambiamento degli studi sulla sicurezza Ł dovuta al fatto che essi si sono tradotti in una semplice aggiunta di aggettivi al sostantivo sicurezza, senza analizzare adeguatamente ci che il sostantivo stesso implica. Prendendo in considerazione le questioni ambientali, che molti studiosi ritengono meritevoli di inclusione nell agenda della disciplina, Huysmans nota che nessuno si Ł mai posto le seguenti domande: come cambia la nostra comprensione delle questioni ambientali se le trattiamo come questioni di sicurezza? Oppure, ancora piø importante: che cosa rende possibile parlare di questioni di sicurezza in riferimento a problematiche del tutto differenti, come quelle militari e quelle ambientali? A parere di Huysmans, non Ł neppure sufficiente il mutamento invocato da Baldwin, il quale sostiene che gli studi sulla sicurezza dovrebbero estendere la loro analisi anche a settori differenti da quello militare, perchØ solo cos si potrebbe effettuare una comparazione tra la sicurezza nazionale e altri scopi ugualmente degni di attenzione12: infatti, il vero problema non consiste nel determinare quanto la sicurezza sia importante, ma nel decidere se per un certo problema vogliamo adottare o meno un approccio basato sulla sicurezza. L agenda degli studi sulla sicurezza nella realt contemporanea non pu essere ampliata semplicemente aggiungendo nuovi problemi al suo ambito d indagine, ma solo occupandosi maggiormente delle implicazioni che un applicazione dell etichetta questione di sicurezza pu avere; questo anche perchØ, come lo stesso Huysmans 11 Cfr. J.Huysmans, Security! What do you mean? From concept to thick signifier, European Journal of International Relations , 1998, pp. 226-55. 12 Cfr. D.Baldwin, Security studies, cit., p.127.

Anteprima della Tesi di Celeste De Michel

Anteprima della tesi: Gi studi strategici e sulla sicurezza tra passato, presente e futuro: una, nessuna o due scienze autonome?, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Celeste De Michel Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3153 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.