Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli strumenti di visual modeling come ponte tra progettazione organizzativa e progettazione informatica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

prossimo capitolo il miglioramento dei processi sarà compreso all’interno del percorso che porta alla realizzazione materiale del nuovo sistema informativo con l’uso dell’Enterprise Model. Il percorso, limitato al disegno dei nuovi processi, inizia con la descrizione della situazione attuale, attraverso modelli per la loro rappresentazione e analisi. Esistono parecchie tecniche per la modellazione, tra queste si annoverano sia modelli “tradizionali” mutuati dall’analisi organizzativa e dall’analisi dei sistemi informativi, quali le carte di processo, i diagrammi di flusso, i “Data Flow Diagram” che rivestono una notevole importanza all’interno del nostro discorso, la tecnica SADT/IDEF 0, sia modelli più innovativi quali ad esempio l’Action Diagram Workflow o i diagrammi delle attività presi dall’UML (questo lo analizzeremo nel dettaglio in un capitolo successivo). Una volta rappresentato il processo attuale passiamo alla fase di diagnosi che mira ad evidenziare su quali componenti e su quali attività si concentrano le attuali criticità ed in che cosa consistono, nonché a stabilire delle misure capaci di quantificarle e pertanto utilizzabili per definire obiettivi concreti di cambiamento. Queste indicazioni rappresentano pertanto dei "requisiti" per la successiva fase di riprogettazione. Anche in questo caso sono presenti svariate tecniche, che riportiamo nella figura 1.4 seguente, che presentano caratteristiche e obiettivi di intervento diversi; in alto nella figura sono introdotte le tecniche usate principalmente per la modellazione mentre in basso riportiamo quelle che consentono la diagnosi dei processi.

Anteprima della Tesi di Daniele Luciani

Anteprima della tesi: Gli strumenti di visual modeling come ponte tra progettazione organizzativa e progettazione informatica, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Luciani Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1261 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.