Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Peer-to-Peer e la rivoluzione della network society

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 paradigma informazionalista. Per struttura sociale intendo dispositivi organizzativi di esseri umani in rapporto con la produzione, il consumo, l’esperienza e il potere, così come vengono espressi in un’interazione significativa nel contesto di una cultura. Un network è una serie di nodi interconnessi. Un nodo è il punto in cui la curva taglia se stessa. I network sociali sono vecchi quanto l’umanità. Ma con l’informazionalismo hanno acquisito una nuova vita, perché le recenti tecnologie aumentano la flessibilità inerente al network e allo stesso tempo risolvono i problemi di coordinamento e guida che hanno ostacolato i network nel corso della storia, nella loro competizione con le organizzazioni gerarchiche. L’operatività dei network viene condivisa attraverso un processo decisionale che ha luogo lungo i nodi secondo uno schema interattivo. Per definizione un network non ha centro, soltanto nodi. Anche se i nodi possono essere di dimensioni diverse, e quindi di importanza variabile, essi sono comunque tutti necessari al network. […]L’importanza relativa di un nodo non deriva dalle sue caratteristiche specifiche, ma dalla capacità di contribuire al network con informazioni di valore» 23 . La necessità di organizzarsi in network sociali, capaci per mezzo della loro elasticità di valorizzare la creatività e l’ingegnosità dei singoli e di attuare dinamiche di risposta rapida, deriva dalla competitività che l’attuale ambiente richiede. La continua accelerazione nel ritmo di innovazione tecnologica e organizzativa impone che l’individuo da una parte sviluppi le capacità di comunicare, organizzare e adattare continuamente le proprie competenze in quanto singolo, dall’altra di abbandonare la mentalità gerarchica per una basata sulla cooperazione e sulla co-creazione di gruppo. L’emergere di un medium di comunicazione basato sulle reti informatiche «sembra essere la realizzazione di un progetto più o meno preciso, quello della costituzione deliberata di nuove forme di intelligenza collettiva, più flessibili e 23 M.Castells, L’informazionalismo e la network society, op.cit..

Anteprima della Tesi di Danilo Vaccari

Anteprima della tesi: Il Peer-to-Peer e la rivoluzione della network society, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Danilo Vaccari Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6428 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.