Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Miga e la risoluzione delle controversie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 2.2. Le operazioni attive: i prestiti e le garanzie della Banca La Banca Mondiale adempie le sue funzioni statuarie accordando prestiti secondo i seguenti metodi indicati dall' art. IV sez. 1 dello Statuto: accordando prestiti diretti o partecipandovi mediante fondi ottenuti sul mercato dei capitali; garantendo, in tutto o in parte, prestiti dati da fornitori di capitali secondo le ordinarie modalità d’investimento. I prestiti e le garanzie non possono essere assunti e date senza l’approvazione dello Stato membro sul mercato del quale i capitali sono reperiti e di quello nella cui moneta è espresso il prestito 7 . Per accordare prestiti la Banca impone varie condizioni previste dall'art. III, sez. 2 dello Statuto. Le più importanti sono le seguenti. Primo, se chi prende a prestito non è uno Stato membro, questo deve garantire integralmente il rimborso del prestito. Secondo, occorre che la Banca sia convinta che chi prende a prestito non avrebbe potuto ottenere il prestito da altre fonti a condizioni ragionevoli: in ciò la Banca si pone come fornitore "residuale" di prestiti, intervenendo dove prestiti statali, o del sistema bancario privato non arrivano. Terzo, la Banca deve valutare con cura la probabilità che il mutuatario o il garante siano in condizione di pagare e in ciò essa dovrà agire con prudenza sia nell'interesse dello Stato mutuatario o del garante che della collettività degli Stati: con tale condizione si vuole salvaguardare l’attendibilità e il credito della Banca sui mercati

Anteprima della Tesi di Raffaele Laugelli

Anteprima della tesi: La Miga e la risoluzione delle controversie, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Raffaele Laugelli Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2679 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.