Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mobbing

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 1. CARATTERI IDENTIFICATIVI DEL MOBBING 1. Che cos’e’ il mobbing Il termine mobbing, di derivazione anglosassone, negli ultimi tempi è diventato di uso comune nel nostro Paese per indicare, in linea generale, il fenomeno delle violenze morali e psicologiche che possono verificarsi sui luoghi di lavoro. Il verbo inglese “to mob“ significa, infatti, letteralmente: assalire, aggredire in massa, ed è generalmente usato in etologia per indicare il comportamento di alcune specie animali consistente nell’accerchiare e minacciare un membro del branco per costringerlo ad allontanarsi dal gruppo. Nella sua trasposizione in ambito lavorativo, la parola mobbing assume il significato di pratica vessatoria, persecutoria o, più in generale, di violenza psicologica perpetrata dal datore di lavoro o da colleghi (mobber) nei confronti di un lavoratore (mobbizzato) per costringerlo alle dimissioni o comunque ad uscire dall’ambito lavorativo.

Anteprima della Tesi di Marco Francesco D'Alò

Anteprima della tesi: Il mobbing, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Francesco D'Alò Contatta »

Composta da 221 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15384 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 42 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.