Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli di routing e scheduling per il trasporto di merci pericolose

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Cap. I – Stato dell’arte nello studio del trasporto di merci pericolose che più preoccupa e concentra l’attenzione dei ricercatori in fase di risk analysis. Per questi motivi il concetto portante dell’approccio di A. Ang e J. Briscoe [6] era quello di produrre, in ogni fase del processo, una o più distribuzioni di probabilità che, in particolare, fossero, in due delle tre fasi, distribuzioni di probabilità condizionate. Questi tre tipi di distribuzioni potevano essere combinate per produrre una distribuzione di probabilità risultante che rappresentasse le potenziali conseguenze dovute ad una certa attività. Spesso un metodo seguito per la riduzione dei calcoli, era quello di valutare solo le medie delle singole distribuzioni, il che comportava la stima di una “perdita attesa” come misura del rischio. In altri casi era possibile focalizzare l’attenzione sulla seconda fase e, l’esposizione della popolazione, valutata nel caso peggiore, era assunta come misura del rischio senza prendere in considerazione la probabilità di un certo evento. In generale, la valutazione della probabilità di accadimento di vari tipi di incidenti è basata su dati riguardanti i sinistri in cui sono stati coinvolti mezzi trasportanti merci pericolose e sulla probabilità di rilascio di una data sostanza nel caso avvenga una certa tipologia di incidente. In letteratura sono presenti molti indici per stimare gli incidenti, ma è scarso il consenso nell’approvarne l’utilità e la precisione. Per ogni applicazione sarebbe opportuno poter stimare la probabilità che un veicolo di un certo tipo possa essere coinvolto in un incidente con il conseguente rilascio di materiale pericoloso in uno specifico luogo e con

Anteprima della Tesi di Emilio Alfredo Lapiello

Anteprima della tesi: Modelli di routing e scheduling per il trasporto di merci pericolose, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Emilio Alfredo Lapiello Contatta »

Composta da 119 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2768 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.