Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La competitività come elemento fondante dell'economia industriale. Il caso Coca-Cola

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo Primo L’analisi della competitività e del vantaggio competitivo Se si segue l’impostazione proposta da PORTER (Tabella 1.2), la ricerca di un van- taggio competitivo che permetta di ottenere degli extra-profitti è legato alla definizione di strategie mirate a diminuire il livello di competizione in ambito sia intra che interset- toriale, e quindi ad un’acquisizione di potere di mercato in grado di assicurare dei vantaggi “monopolistici temporanei”. PORTER propone una serie di mosse e contromosse offensive, difensive e collaborati- ve, per tentare di ottenere, nei limiti delle possibilità offerte dalla struttura del settore, degli extra-profitti, introducendo, in particolare, il concetto di “barriere all’entrata” e al- la “mobilità”, mezzo principale per controllare e limitare la concorrenza all’interno del settore stesso, tentando di muovere la concorrenza verso una posizione di equilibrio e di relativa stabilità.

Anteprima della Tesi di Laura Gasparella

Anteprima della tesi: La competitività come elemento fondante dell'economia industriale. Il caso Coca-Cola, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Laura Gasparella Contatta »

Composta da 245 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11955 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 38 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.