Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Knowledge Management: ripensare l'impresa come piattaforma di conoscenze

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

conoscenza rappresenta la materia prima di un circuito che investe complessivamente tutti i livelli organizzativi dell’impresa e parte significativa dei soggetti ad essa esterni. Mette in evidenza il nuovo ruolo giocato da soggetti prima esclusi dai processi di innovazione che diventano ora parte essenziale dell’impresa knowledge-based in qualità di interlocutori del management aziendale. In tale contesto, quadri intermedi, personale di vendita, operai, responsabili di servizi post-vendita, clienti abituali diventano tutti depositari di saperi potenzialmente rilevanti rispetto alle dinamiche di innovazione di processo e di prodotto. Ma perché occorre gestire la conoscenza? Per evitare di reinventare soluzioni; per individuare la soluzione migliore; per non ripetere gli stessi errori commessi in passato; per minimizzare le gravi perdite di competenza che si verificano ogniqualvolta un dipendente lascia un’organizzazione; per capitalizzare i feedback che all’organizzazione pervengono dalle risorse umane al suo interno, dai clienti, dai fornitori e in generale da tutti gli interlocutori dell’azienda; per abbattere le barriere geografiche. E anche perché il fenomeno della globalizzazione rende il mercato molto più dinamico e reattivo. Questa prospettiva richiede alle organizzazioni una continua innovazione dei propri prodotti e/o servizi e dei propri processi organizzativi nonché un continuo aggiornamento professionale delle proprie risorse umane, al fine di rendere compatibile la produzione con i requisiti e con i tempi richiesti dal mercato. Ancora, diventare efficienti ed efficaci nella gestione delle conoscenze è fonte di economie di costo e di miglioramento delle prestazioni di business, sia a livello di intera azienda che di singola unità o gruppo organizzativo: velocità dell’innovazione, riduzione del time to market, rapidità nel reperimento delle informazioni, creazione di nuove opportunità, sono tutte prestazioni che possono essere enormemente influenzate dalla gestione della conoscenza. Questo lavoro si pone l’intento di analizzare sotto molteplici aspetti il Knowledge Management, prendendone in considerazione i presupposti teorici, i valori di fondo e le implicazioni manageriali ed organizzative, per arrivare a fornire i benefici che può arrecare una sua applicazione pratica, attraverso uno specifico caso di studio. Il primo capitolo introduce i primi concetti che stanno alla base della nozione di Knowledge Management. Viene quindi passata in rassegna una pluralità di approcci

Anteprima della Tesi di Silvia Cantamessa

Anteprima della tesi: Knowledge Management: ripensare l'impresa come piattaforma di conoscenze, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Silvia Cantamessa Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8253 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.