Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli immigrati e il mercato del lavoro in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 4. Invecchiamento della popolazione italiana. La piramide per sesso ed età della popolazione italiana, carat- terizzata da chiari restringimenti dovuti alla forte diminuzione delle nascite nei periodi bellici, ha subìto profonde modificazioni nel tempo, con una chiara tendenza all’attenuazione dell’inclinazione per effetto della riduzione della mortalità e nella fase finale con un notevole restringimento della base dovuto alla riduzione delle nascite. Da quella forma piramidale in cui le classi diminuiscono di consistenza mano a mano che sale l’età, e considerata fino a non molto tempo fa come “normale” raffigurazione della struttura per età di una popolazione, si è arrivati ad una rettangolarizzazione della distribuzione, con tutti i gruppi ad avere dimensioni più o meno analoghe. Al 1° gennaio 2001 17 , infatti, la popolazione dell’Italia, risul- tava costituita per il 19,8% da persone aventi meno di 19 anni, per il 37,2% da persone aventi tra i 20 ed i 44 anni, per il 25% da per- sone aventi tra i 45 ed i 64 anni e per il 18% da persone aventi più di 65 anni. Nel 2001 l’Italia è risultata il paese più vecchio del mondo, dopo aver superato di poco il Giappone. 17 Elaborazioni Caritas/Dossier statistico 2001 su dati Istat. CARITAS, Dossier statistico immigrazione 2001, Roma, Nuova Anterem, 2002.

Anteprima della Tesi di Monica Silvina Potenziani

Anteprima della tesi: Gli immigrati e il mercato del lavoro in Italia, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Monica Silvina Potenziani Contatta »

Composta da 272 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16725 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.