Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli immigrati e il mercato del lavoro in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 La percentuale degli ultrasessantenni sulla popolazione totale è del 24,5% 18 . Per il futuro è possibile ipotizzare il ritorno ad una piramide, ma questa volta rovesciata, con il vertice nelle generazioni più giovani e meno numerose e la base in quelle più anziane e più co- spicue. Ciò imporrà di rivedere istituti, assetti e modi della vita sociale, costruiti su una struttura della popolazione del tutto diver- sa da quella che si va delineando. Modificandosi la popolazione, la sua struttura e le sue dinami- che, cambia, infatti, un elemento fondamentale dei contesti di rea- lizzazione delle attività umane, e sorge la necessità di procedere ad un adeguamento dei diversi quadri organizzativi e legislativi alla mutata realtà demografica. Le migrazioni internazionali potrebbero essere viste in questo contesto come una delle possibili soluzioni allo squilibrio demo- grafico. Da un punto di vista puramente contabile, non c’è differenza tra un nato e un immigrato e può essere anzi più conveniente e vantaggioso accogliere una persona già in età da lavoro e per la quale non si sono sostenuti costi di allevamento e di formazione. Si risolverebbero o quanto meno si attenuerebbero alcuni dei pro- 18 Dati forniti nell’Assemblea mondiale sull’invecchiamento organizzata a Madrid nel 2002 dall’ONU.

Anteprima della Tesi di Monica Silvina Potenziani

Anteprima della tesi: Gli immigrati e il mercato del lavoro in Italia, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Monica Silvina Potenziani Contatta »

Composta da 272 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16714 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.