Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Odissea musicale: la colonna sonora di ''2001: A Space Odyssey”

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

A tale domanda il kubrickiano doc di solito sorride con un po’ di presuntuosa compassione, altre volte mostra diligentemente le poche immagini (quasi sempre dietro la macchina da presa) di un uomo scuro e penetrante, altre ancora si sofferma a raccontare aneddoti assurdi per alimentare il mito di chi non vuol farsi fotografare e registrare. Kubrick è forse il regista più analizzato e discusso dalla critica dell’ultimo decennio. Traduzioni di saggi più o meno datati, monografie, testimonianze, forum e dibattiti on line a non finire. Tutti che dicono la loro opinione e tutti che temono di non spiegare completamente, di ripetere ciò che è stato già detto o scritto, di non poter mettere la parola fine. È difficile infatti confrontarsi con chi ha ucciso i ‘generi’ cinematografici (dal film in costume all’horror, dalla guerra alla fantascienza) o ha ribaltato le regole (la manipolazione della colonna sonora in Arancia meccanica, l’orrore luminoso di Shining, il simbolo al posto del mostro che viene dallo spazio in 2001..). Si ha l’impressione che più che un confronto sia un vero e proprio incontro pugilistico. Diretti di storia del cinema, ganci di filosofia e scienza, montanti di storia della musica arrivano da tutte le parti e puntualmente colpiscono. Con questo non voglio dire che non sia stato avvisato da alcuni docenti sui pericoli che una tesi sul ‘mostro-dio’ Kubrick poteva recare in sé. L’ebreo del Bronx ha sempre vinto, i suoi sfidanti sono divenuti i nostri maestri che consigliano di incassare in attesa del gong o di gettare la spugna al primo round. Questa tesi ha avuto una preparazione piuttosto travagliata. All’inizio pensavo di usare le parole dei filosofi (quali sono le cause?), poi quelle dei matematici ( quanto è costato il film?) poi ancora quelle dei poeti 1 ( Lo-li-ta: la punta della lingua compie un percorso di tre passi sul palato per battere, al terzo, contro i denti. Lo.Li.Ta.). Man mano che leggevo saggi e biografie le mie presunte intuizioni appassivano ed i fili logici diventavano talmente sottili da non poterli distinguere, come quando si vede 1 Vedi Vladimir Nabokov, Lolita, Adelphi, Milano, 1993.

Anteprima della Tesi di Giacomo Livotto

Anteprima della tesi: Odissea musicale: la colonna sonora di ''2001: A Space Odyssey”, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giacomo Livotto Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3700 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.