Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'analisi sensoriale degli oli vergini di oliva: aspetti storici, legislativi e tecnico scientifici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

πε ́µποτα ς καθ 'ε ̉́καστον ενιαυτο ́ν " "Prender� dunque come testimoni di questi fatti proprio voi, che ve ne date cura ogni mese e mandate ispettori ogni anno" (25) Da tale opera si evince che chiunque avesse abbattuto uno degli olivi sacri, diretti discendenti di quello di Atena, sarebbe stato condannato all'esilio con la confisca dei beni. L'olio serviva per la δια ́ιτα (diàita), la cura del corpo, in media circa 30 litri a persona, come farmaco (0,5 litri circa) e combustibile (3 litri); oltre che per l'alimentazione e i riti sacri, basti pensare all�offerta del prezioso liquido per i luoghi di culto, come al tempio di Dedalo a Cnosso; inoltre il berretto dei sacerdoti di Giove detto ̉Αλβογα ́λερουσ (albogàlerus), era fatto della pelle di una vittima bianca sormontato da un ramo d'olivo. L'olio di Atene veniva commercializzato in un'anfora detta "SOS" che garantiva agli acquirenti la qualit� e la quantit� del prodotto, l'antenato delle nostre DOP. Per Sofocle ne L'Edipo a colono � "albero invitto che da sé rinasce. Cresce in gran copia la glauca foglia dell'olivo nutritore dei nostri figli".

Anteprima della Tesi di Annalisa Di Felice

Anteprima della tesi: L'analisi sensoriale degli oli vergini di oliva: aspetti storici, legislativi e tecnico scientifici, Pagina 9

Tesi di Master

Autore: Annalisa Di Felice Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4525 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.