Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi degli aspetti tecnici e comunicativi dello spamming sulla base di informazione documentaria e di test effettuati in rete

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2. Definizione 14 Il grafico con le analisi di Brightmail 20 : Figura 1: categorie di spam secondo Brightmail Come si può vedere, la maggior parte dei messaggi di spam è di tipo commerciale e pubblicizza prodotti, servizi finanziari o servizi su Internet. Un’altra categoria importante è quella relativa alla pornografia (“adult”). Di solito questi messaggi pubblicizzano siti o servizi a pagamento. Si potrebbe dedurre che quasi il 70 % di messaggi di spam sia di tipo commerciale. Secondo i dati di Brightmail sull’evoluzione dello spamming lo spamming è in crescita più o meno costante. 20 Fonte: http://www.brightmail.com/pdfs/0702_spam_definitions.pdf . 21 Federal Trade Commission , FTC Names Its Dirty Dozen: 12 Scams Most Likely to Arrive Via Bulk Email, http://www.ftc.gov/bcp/conline/pubs/alerts/doznalrt.htm (consultato il 15 luglio 2002).

Anteprima della Tesi di Marco Fare

Anteprima della tesi: Analisi degli aspetti tecnici e comunicativi dello spamming sulla base di informazione documentaria e di test effettuati in rete, Pagina 14

Tesi di Laurea

Autore: Marco Fare Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 522 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.