Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il diritto di prelazione artistica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.3 Considerazioni finali In queste pagine si è tentato di dare una definizione del concetto di “bene culturale” attraverso un approccio legislativo; ma in realtà, la definizione di “bene culturale” si offre a innumerevoli sotto- interpretazioni, legate ad altre sfere di conoscenza che esulano quello già trattato; queste possono essere rappresentate, per esempio, da un approccio al concetto da un punto di vista meramente “culturale” (nel senso lato del termine), giuridico e, non ultimo, quello di tipo economico e patrimoniale, che sarà oggetto di discussione nei capitoli a seguire. Comunque, al di là di tutti i campi dello scibile e al di là di tutte le interpretazioni possibili, una corretta definizione del “bene culturale” non può prescindere dal riferimento alla sua naturale nozione di base: e cioè, da quello che è il concetto di “cultura” . Vi è poi da chiedersi a quali “varietà” e tipologie di cultura lo scorrere dei tempi ci metterà di fronte; allora forse, anche il concetto e la definizione di bene culturale dovrà essere rivisto e messo al passo dei tempi.

Anteprima della Tesi di Emanuele Vecchio

Anteprima della tesi: Il diritto di prelazione artistica, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali

Autore: Emanuele Vecchio Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4089 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.