Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Responsabilità penale in materia di violazione del diritto d'autore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 il perseguimento di un fine ulteriore, come ad esempio lo scopo di lucro. Il richiamo alla “opera altrui” esclude che possa commettere i reati in questione l’autore dell’opera dell’ingegno, anche qualora abbia ceduto ad altri uno o più diritti di sfruttamento economico del proprio lavoro: in tal caso potrà eventualmente configurarsi solo un illecito civile. 2.2. LE SINGOLE IPOTESI DI REATO 2.2.a) RIPRODUZIONE E TRASCRIZIONE ABUSIVA, [ lett. a) ] ANCHE MEDIANTE ELABORAZIONE [ lett. c) ] Alla lett. a) del I comma sono contemplati anzitutto i casi di riproduzione e trascrizione abusiva dell’opera altrui, concetti che la stessa l.aut. espressamente definisce rispettivamente agli artt. 13 e 14. La riproduzione è definita come “la moltiplicazione in copie dell’opera con qualsiasi mezzo” (quale la copiatura a mano, la fotocopiatura, la stampa, la fonografia), la trascrizione come l’“uso di mezzi atti a trasformare l’opera orale in opera scritta o riprodotta con uno dei mezzi indicati nell’articolo precedente”. A ben vedere, l’ipotesi della trascrizione, autorevolmente 14 giudicata in parte pleonastica, in parte inesatta, può essere serenamente accorpata alla riproduzione 15 nella nostra trattazione, attuandosi entrambe nelle medesime forme. Detto ciò, è necessario precisare che gli artt. 65 e ss. l.aut. prevedono alcune tassative ipotesi di utilizzazioni libere delle altrui opere dell’ingegno: situazioni presenti le quali un soggetto è legittimato a porre in essere comportamenti che in loro assenza integrerebbero una delle 13 Melius “di facoltà”, in ossequio al principio di indipendenza delle diverse facoltà conferite in esclusiva all’autore, di cui all’art. 19 l.aut. 14 DE SANCTIS, “Autore (diritto di)”, in Enc. dir., IV, Milano, 1959, p. 407.

Anteprima della Tesi di Marco Dibenedetto

Anteprima della tesi: Responsabilità penale in materia di violazione del diritto d'autore, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marco Dibenedetto Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4378 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.