Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il diritto alla comunicazione nel nuovo panorama tecnologico della convergenza multimediale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Al fine di delineare la linea di sviluppo inerente alla legislazione sui vari media nel corso del Novecento, va rilevato innanzitutto che la prima parte di questo secolo è stata dominata nettamente dalla stampa (che storicamente ha rappresentato il primo dei mezzi di comunicazione di massa), mentre la seconda ha segnato la crescente importanza della radio e della televisione. Tali attività in un primo tempo generano un primo nucleo di principi riguardanti la comunicazione e in particolar modo: i diritti individuali di pubblicazione, l’autorizzazione degli stampatori e la loro responsabilità per le opinioni che pubblicavano. E sorgono anche le prime forme di controllo, tra cui, in alcuni Paesi, la censura dei contenuti della stampa da parte di autorità, laiche o religiose, che affermavano il loro potere di controllare le forme di manifestazione del pensiero rivolte ad un pubblico di lettori. In un secondo periodo, intorno alla metà del XIX secolo, il concetto di comunicazione pubblica assume la fisionomia più moderna, sicchè la libertà di manifestazione del pensiero attraverso il mezzo stampato si va affermando come un tratto normale della vita politica e perfino come un diritto dei singoli.

Anteprima della Tesi di Cosimo Presta

Anteprima della tesi: Il diritto alla comunicazione nel nuovo panorama tecnologico della convergenza multimediale, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Cosimo Presta Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4523 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.