Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La figura della donna nelle Cantigas de escarnho e de maldizer: repertorio tematico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I: Le Soldadeiras 15 E Maior Garcia, por non perder sua alma, quando esto oíu, foi buscar clérigo e non s’ atreveu albergar [tan senlheira u quer que á viver]; e já três clérigos pagados ten, 20 que, sen un deles, sabede vós ben que a non pode a morte colher. Joan Baveca B 1455; V 1065 = LAPA 190 Con “un sa sazon” al v.13, il trovatore forse ci vuol far capire le abitudini sessuali della soldadeira che, alla fine, vengono chiarite maggiormente. I chierici sono doppiamente “pagados”: in senso finanziario e forse anche sessualmente, e lei morirà di sicuro in compagnia di uno di loro, molto probabilmente durante un rapporto sessuale, data la frequenza con cui si lascia intendere che questi avvenissero. 2) VENGONO ATTACCATE PER LA LORO VECCHIAIA Le soldadeiras erano donne che lavoravano in gran parte grazie alla loro avvenenza fisica, per cui chiamarle vecchie era una delle offese

Anteprima della Tesi di Francesca Fantoni

Anteprima della tesi: La figura della donna nelle Cantigas de escarnho e de maldizer: repertorio tematico, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesca Fantoni Contatta »

Composta da 328 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1395 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.