Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Rassegna dei sistemi di separazione solido-liquido di interesse nella processistica biotecnologica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 La separazione dei solidi dai liquidi è realizzata mediante diverse tipologie di operazioni distinte principalmente per il principio fisico su cui si basano. Uno schema sinottico dei metodi di separazione dei solidi dai liquidi è riportato in Fig. 1 insieme alle proprietà fisiche su cui la separazione si basa. Fig. 1 : Fattori primari che influiscono sulla separazione solido-liquido in funzione delle dimensioni delle particelle. (Bailey e Ollis, 1986) Le principali operazioni di separazione solido-liquido sono riconducibili alle tre classi di seguito riportate: Separazione per differenza di densità. Rientrano in questa classe la decantazione/sedimentazione e la centrifugazione. Il processo si basa sulla separazione del solido disperso nel liquido, in granuli di dimensioni più o meno

Anteprima della Tesi di Gennaro Casciello

Anteprima della tesi: Rassegna dei sistemi di separazione solido-liquido di interesse nella processistica biotecnologica, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Gennaro Casciello Contatta »

Composta da 43 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1240 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.