Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sanità mondiale e proprietà intellettuale. Il futuro dell'accordo Trips relativo ai farmaci dopo il caso Sudafrica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Una forte voce sulla necessità di riformare i TRIPS è venuta da Organizzazioni Non Governative molto attive in campo sanitario, in primis da Medici Senza Frontiere e da OXFAM, ma non solo: il settore non governativo e sociale, tramite network di centinaia di realtà ben più piccole, ha fatto sua la battaglia per un accesso equo alle cure, con uno sforzo che merita di essere documentato. Per un quadro completo, infine, non si può prescindere dalle posizioni delle case farmaceutiche multinazionali, attraverso l’analisi delle loro posizioni sulla questione dei brevetti, dei medicinali generici e delle loro proposte e iniziative di azione per combattere l’epidemia di AIDS. Il dibattito è vivo e accademicamente stimolante, non privo, come si vedrà, di interessanti spunti di approfondimento. Nel quarto ed ultimo capitolo, infine, si trarranno delle conclusioni da quanto descritto nei capitoli precedenti. Alla luce delle proposte dei vari attori e dal punto di vista del diritto internazionale dell’economia, si cercherà di giudicare quale possa essere la soluzione ottimale al problema, che si presenta senz’altro complicato ma innovativo, sia per le modalità con le quali sta avvenendo il confronto internazionale sia per l’intensità del dibattito e per la pluralità dei soggetti in campo, cercando, in definitiva, di stabilire quanto i TRIPS siano responsabili dell’attuale carenza di farmaci nei paesi in via di sviluppo. Molte voci diverse si incontrano e a volte si scontrano a proposito del rapporto tra sanità mondiale (ed epidemia di AIDS in particolare) e proprietà intellettuale: per avere un quadro chiaro della situazione, è bene partire dall’analisi della situazione demografica e sanitaria mondiale al giorno d’oggi, per capire poi verso quale futuro viaggia la popolazione terrestre.

Anteprima della Tesi di Francesco Longu

Anteprima della tesi: Sanità mondiale e proprietà intellettuale. Il futuro dell'accordo Trips relativo ai farmaci dopo il caso Sudafrica, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Longu Contatta »

Composta da 226 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5043 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.