Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli a risonanza parametrica dell'interazione bioelettromagnetica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 )(tN il rumore agente sul sistema (tipicamente considerato gaussiano, bianco e scorrelato), β infine il coefficiente di attrito viscoso. Una tipica ed importante ipotesi che viene fatta sempre in questi modelli riguarda la natura idrofobica del sito di legame. Si considera cioè che il potenziale endogeno del sito di legame sia abbastanza elevato da espellere le molecole d’acqua, in modo tale da limitare gli effetti della forza di attrito viscoso. In assenza dell’ipotesi di idrofobicità del sito il coeffecente sarebbe simile a quello nel bulk ( 14 10≈β Hz, relativo all’acqua) ed eccessivamente elevato. In effetti il coefficiente di attrito viscoso è il parametro sul quale, data la difficoltà ad effettuare una misura, esiste più fluttuazione nel modello; esso è comunque attendibile nel range 40 1010 ÷≈β Hz. Lo studio di questo sistema porta ad evidenziare fenomeni di risonanza in corrispondenza di particolari frequenze, dette frequenze ciclotroniche, che potrebbero variare la dinamica di adsorbimento dello ione ed essere causa di un effetto biologico. In generale l’analisi classica del microsistema biologico dovrebbe essere ritenuta valida solo se può essere considerata una buona approssimazione dell’interpretazione quantistica. In effetti data la natura di dimensioni atomiche del sistema in oggetto, l’approccio quantomeccanico appare uno strumento più fine nell’analisi di un problema per sua natura microscopico e intrinsecamente aleatorio. Si deve però premettere che la stesura di un modello, anche quantistico, del problema necessita di molte ipotesi semplificative, le quali possono rendere discutibili i risultati forniti dallo stesso. La complessità dell’ambiente cellulare

Anteprima della Tesi di Ivano Mallarini

Anteprima della tesi: Modelli a risonanza parametrica dell'interazione bioelettromagnetica, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Ivano Mallarini Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1681 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.