Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tempo, memoria e impulso antinarrativo in Yama no oto di Kawabata Yasunari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

con una tesi sulla letteratura del periodo Heian (平安, 794-1186) 14 , al quale rimase sempre in qualche modo fedele. Seppe, tuttavia, modificare la sua radice stilistica servendosi delle nuove correnti letterarie europee del novecento. Fonda infatti nel Novembre 1924, con Yokomitsu Riichi (横光利一, 1898-1947) ed altri letterati, la Shinkankakuha (新感覚派, Scuola della nuova sensibilit�), dalla quale scaturir� una piccola ma ambiziosa rivista, Bungei jidai (文芸時代, Epoca letteraria). Assieme all�interesse per la letteratura inglese, si appassiona anche alla letteratura russa: Dostoevskij sar� sempre un autore fondamentale per lui. Legge Joyce e Proust dai quali sar� influenzato, in particolare per le sue opere pi� moderne. Contestualmente alla sua esperienza nella Shinkankakuha, Kawabata conosce Kikuchi Kan (菊池寛, 1889-1948), noto saggista e scrittore. Kikuchi sar� per lui un amico e mecenate: lo aiuter� anche a livello economico: Kawabata conobbe una cameriera di un caff� nel 1921 e, con l�intenzione di sposarla, chiese infatti a Kikuchi i soldi per il matrimonio. Tuttavia la ragazza, ad accordi gi� fatti, lo abbandona proprio la vigilia delle nozze, senza dargli spiegazioni esaurienti sul suo comportamento. E� un�esperienza che ha marcato profondamente il gi� tormentato giovane Kawabata. In quanto mecenate Kikuchi lo introdurr� nel mondo letterario nominandolo redattore delle riviste Shinshichō e Bungei shunjū prima, giudice del premio letterario Akutagawa poi. Nel 1923 Kawabata assiste al grande terremoto del Kantō, che rase completamente al suolo Tōkyō e i dintorni. Inoltre, a pochi anni di distanza, nel 1927, si toglie la vita Akutagawa Ryūnosuke (芥川龍之介, 1892-1927), scrittore cui Kawabata si sentiva profondamente legato. Figlia di quest�epoca � Kinjū [1933, Degli 14 Rappresenta la vera e propria epoca d�oro della letteratura giapponese, il cui centro unico di produzione era Kyōto (京都), l�antica capitale del Giappone, detta appunto Heian-kyō (平安京, la vecchia capitale della pace e della tranquillit�).

Anteprima della Tesi di Giorgio Boccia

Anteprima della tesi: Tempo, memoria e impulso antinarrativo in Yama no oto di Kawabata Yasunari, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Giorgio Boccia Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1515 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.