Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ponteach Or The Savages of America

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 Nel caso del Ponteach abbiamo dunque un solo testimone, parzialmente danneggiato. I fogli che presentano maggiori difficolt� al traduttore sono le pagine: 56; 57; 64; 82; 83; 86; 90; 95. Le pagine 56, 57, 64, 82, 83, 95, presentano danni nella met� inferiore del foglio, e notando altri danni minori nelle pagine 20; 28; 49; 52; 94; 98, dove solo la 20 e la 94 presentano i danni diffusi su tutta la superficie della pagina, direi che il libro potrebbe esser stato a contatto con agenti atmosferici in posizione semiaperta, per via delle coppie 56-57; 82-83; 94-95, che ci suggeriscono come il libro non fosse chiuso. Non appaiono macchie di inchiostro ma solo perdita di questo. Non avendo disponibili altri codici non possiamo determinare quanto il testo sia affidabile. Il problema � che essenzialmente non sono stati rinvenuti codici appartenenti a epoche diverse, e dunque non si hanno le cosiddette �Prove Esterne� che studiano i rapporti di parentela tra codici rinvenuti in tempi diversi e in differenti aree culturali. Mancano anche le prove interne, che sarebbero quelle decretate dall�errore del copista, o dalla contaminazione derivante da una copia ottenuta lavorando su pi� codici contemporaneamente seguendo ora l�uno ora l�altro. Il manoscritto di Rogers appare invece scritto da una sola mano che utilizza sempre le stesse modalit� grafiche. Dunque al traduttore nei casi in cui nelle pagine citate vi fossero alcuni errori grafici o perdite di inchiostro tali da rendere il lessico incomprensibile, ha dovuto affidarsi alla congettura, o divinatio, ossia la correzione di un presunto errore in base a un�ipotesi propria. Questo percorso � quasi sempre da evitare tranne nel caso odierno, che ci priva di qualsiasi percorso stemmatico atto a individuare una famiglia derivante dal primo codice. In ogni caso, cimentarmi nel Ponteach � stato per me un piacere.

Anteprima della Tesi di Matteo Ionta

Anteprima della tesi: Ponteach Or The Savages of America, Pagina 12

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Matteo Ionta Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2086 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.