Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il registro delle imprese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Il travagliato iter del registro delle imprese Par.I: La regolamentazione prima del 1942 e soddisfacente sotto il profilo della pubblicit . La societ di inizio secolo si andava evolvendo ed in conseguenza aveva la necessit di una regolamentazione che garantisse i terzi che intendevano stringere rapporti con gli imprenditori. Il registro delle ditte era la somma dei singoli registri provinciali, tenuto dalle Camere di Commercio che rappresentava l’anagrafe economica delle forze produttive italiane. Il suo scopo era di fornire conoscenza dell’esercizio delle attivit economiche svolte nella provincia di competenza qualunque fosse la forma giuridica del soggetto che le esercitava. In esso si annotavano tutti i fatti ed atti relativi a ciascuna ditta che veniva

Anteprima della Tesi di Christian Marini

Anteprima della tesi: Il registro delle imprese, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Christian Marini Contatta »

Composta da 346 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2852 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.