Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il registro delle imprese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Il travagliato iter del registro delle imprese Par.I: La regolamentazione prima del 1942 Secondo l originaria previsione, il regime di pubblicit avrebbe dovuto essere realizzato attraverso un registro, tenuto presso ciascun tribunale da un apposito ufficio, sotto la vigilanza di un giudice delegato dal presidente del tribunale stesso. Sostanzialmente il legislatore del 1942 si Ł basato sui modelli della pubblicit commerciale maggiormente rappresentativi in quel momento, la comparazione Ł stata effettuata con i modelli tedesco e francese. Nel sistema tedesco 4 , il regime della pubblicit commerciale, ha carattere costitutivo o meno, a seconda dei casi: la qualit di commerciante si acquista per effetto dell esercizio di 4 La pubblicit commerciale Ł stata disciplinata in modo organico solo con l entrata in vigore dell Handelsgesetzbuch (codice di commercio) del 1897.

Anteprima della Tesi di Christian Marini

Anteprima della tesi: Il registro delle imprese, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Christian Marini Contatta »

Composta da 346 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2852 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.