Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reazione legittima agli atti arbitrari del Pubblico Ufficiale Art. 4 D.Lgt. 288/1944

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 C A P. II CENNI STORICI §.1. La presenza del principio di resistenza in normative risalenti Risalendo nel tempo ed allargando i confini del nostro ordinamento possiamo trovare spunti di tali principi, se non vogliamo scomodare Diocleziano e Massimiano 14 , già nella Magna Charta del 1215, segnatamente là dove si stabiliva in modo analitico il complesso dei doveri del funzionario e se ne ammetteva la personale responsabilità in ordine alla legalità dei suoi atti 15 . Un principio di resistenza quindi non ancora espressamente previsto ma che permeava già l’intero sistema. Per quanto riguarda la legislazione francese importanti riferimenti si colgono nella Costituzione del 1793, che all’art. 11 proclamava “ tout acte exercè contre un homme hors des cas et sans les formes que la loi détermine, est arbitraire et tyrannique; celui 14 Nella legge De Jure Fisci in Codex Justinianus, libro X, 5 è sanzionato che si possa impunemente resistere all’ufficiale che voglia occupare a favore del fisco beni privati senza legittimo ordine. Vedi F. Carrara, Programma del Corso del Diritto criminale , parte speciale, vol. V, Firenze 1911, pag. 450. 15 R. VENDITTI, La reazione agli atti arbitrari del pubblico ufficiale, Milano, 1954, pag. 30.

Anteprima della Tesi di Francesco Maria Di Noto

Anteprima della tesi: Reazione legittima agli atti arbitrari del Pubblico Ufficiale Art. 4 D.Lgt. 288/1944, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Maria Di Noto Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12020 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.