Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La successione imprenditoriale e lo sviluppo di conoscenza nell'impresa familiare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

cercherà di studiare la realtà del passaggio generazionale con le lenti dello sviluppo di conoscenza nell’impresa familiare. Si è andati in verità anche un poco più in là, affermando nel capitolo conclusivo che questo tipo di successione può fondare la ‘speranza della condotta futura’ della giovane generazione per assicurare all’azienda e, perché no, anche al buon nome della famiglia una continuità stabile nel fluire delle generazioni umane. Per questo si è teorizzato uno sviluppo umano del successore, ricorrendo alla metafora del tronco d’albero, e suddividendo la crescita in quattro ‘anelli’. In primo luogo, uno sviluppo individuale, in cui si riflette sulla crescita del successore in quanto individuo unico e diverso da ogni altro, mettendo in evidenza i suoi valori, la sua sensibilità, la sua personalità. Tipicamente si guarda ai primi anni di vita. Nel secondo anello si trova la fase formativa, che approssimativamente rivolgerà lo sguardo dalle prime esperienze scolastiche fino all’Università o alla frequenza di una business school. Nel terzo anello si trova la fase aziendale. E’ uno stadio che comprende l’ingresso in azienda e la successiva vita aziendale del successore. In questa fase imparerà a vivere nel contesto organizzativo e a trasmettere all’organizzazione gli impulsi e gli stimoli nuovi che provengono dalla sua personalità e dalle sue conoscenze teoriche. Nel quarto e ultimo anello si è posta la fase sociale, che potrebbe anche situarsi prima dell’ingresso in azienda o parzialmente sovrapporsi, ma comunque giunge ad un livello di maturazione personale più elevato. Si fa riferimento all’assunzione, da parte del nuovo imprenditore, di responsabilità fuori dall’impresa di famiglia, sia in altre aziende o associazioni di categoria come Confindustria, che in istituzioni territoriali pubbliche rivolte alle imprese o alla vita della comunità. Il lavoro presente quindi vuole proporre una metodologia possibile e concreta, per attuare il fine di ogni processo di successione aziendale: la continuità dell’impresa di famiglia nel tempo. 2 2 Richiamiamo qui la definizione di successione imprenditoriale accolta nel presente lavoro, a pag. 22, “il ricambio generazionale è un processo che porta al passaggio del capitale e, eventualmente, della responsabilità nella gestione dalla generazione presente alla generazione emergente per dare continuità all’impresa nel tempo”.

Anteprima della Tesi di Carlo Scarbolo

Anteprima della tesi: La successione imprenditoriale e lo sviluppo di conoscenza nell'impresa familiare, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Carlo Scarbolo Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7892 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 58 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.