Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La guerra civile in Grecia, il declino della potenza britannica e l'affermarsi dell'egemonia americana sull'Europa Occidentale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Con la conclusione del secondo conflitto mondiale, la Grecia vedr� sempre pi� aumentare l�interesse inglese per il paese tanto da trovare apertamente schierati i militari britannici contro le bande comuniste. Viene poi analizzato il graduale passaggio della nazione greca da uno stato di diffusa conflittualit� partigiana a forme di lotta interna volte a conseguire il controllo totale della nazione. L�analisi si sofferma in particolar modo sull�altalenante politica sovietica, da un lato aggressiva verso l�Europa balcanica e dall�altro titubante nel cogliere tutte le opportunit� offerte dagli eventi sulla penisola balcanica, opportunit� peraltro offerta su di un piatto d�argento dal Partito Comunista greco, per lunghi periodi padrone incontrastato del paese. In questa parte dello studio viene rivolta una particolare attenzione alla lungimirante politica estera inglese che, consapevole dell�impossibilit� della nazione di contrastare il comunismo sul suolo greco, con un susseguirsi di azioni politiche riuscir� a coinvolgere nel problema greco anche gli Stati Uniti che, a loro volta, interverranno con tutta la loro potenza e ridondanza di risorse. In modo marginale, ma certamente non irrilevante, viene riportata anche l�incidenza che ebbe sulle sorti della Grecia la conflittualit� politica insorta tra la Jugoslavia di Tito e l�Unione Sovietica che, spezzando la compattezza del fronte comunista, consent� agli alleati di finalizzare gli sforzi sul territorio greco. Nella parte terminale del lavoro viene riportata un�analisi dettagliata della situazione postbellica inglese che, per salvare la propria grandezza dal naturale dissolvimento che andava imponendo la storia, si vedr� costretta a porsi in posizione di sudditanza e di tutela da parte degli Stati Uniti i quali, abbandonate definitivamente le storiche tentazioni isolazionistiche, si andavano proponendo al mondo quale unica nazione antagonista del crescente espansionismo sovietico.

Anteprima della Tesi di Sandro Paciotti

Anteprima della tesi: La guerra civile in Grecia, il declino della potenza britannica e l'affermarsi dell'egemonia americana sull'Europa Occidentale, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Sandro Paciotti Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2692 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.