Skip to content

Il falso in bilancio

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE III giuridico specifico 8 , ovvero, negando all�avverbio �fraudolentemente� qualsiasi finalit� selettiva sul versante dell�elemento psicologico, ha degradato il falso in bilancio da reato che secondo alcuni sarebbe connotato dal dolo di frode ad una sorta di contravvenzione punibile indifferentemente a titolo di dolo o colpa. Questi ed altri i limiti applicativi di una figura criminosa germogliata nel clima di un�epoca in cui il crollo della borsa di Wall street faceva temere per un collasso complessivo dell�economia mondiale, affine per indeterminatezza della fattispecie e picchi sanzionatori al tipo dei reati contro l�economia pubblica, permeata nella sua ratio dall�esigenza di costituire una risposta recisa ai �fatti molto gravi i quali hanno attirato l�attenzione dell�opinione pubblica� 9 . Peraltro � noto al legislatore penale dell�emergenza l�espediente di apprestare misure poco meno che simboliche, al solo effetto di ingenerare segnali rassicuranti per la collettivit�; intento che non deve essere stato estraneo al legislatore del �30 se lo stesso Rocco, nella veste di Ministro di Grazia e Giustizia, ammetteva che �queste disposizioni hanno soprattutto un valore morale. Esse costituiscono un monito solenne rivolto agli amministratori, liquidatori e sindaci delle societ� per richiamarli alle necessit� di una maggiore prudenza e di una diligenza maggiore� 10 . E, come a molte delle disposizioni penali sorrette da questi intenti, cos� anche al delitto di false comunicazioni sociali � toccata l�ingenerosa sorte di una sostanziale abrogazione ex facto 11 , se � vero quanto uno studioso rivela, che �dal 1970 al 1995 le decisioni edite in materia di false comunicazioni sociali sono circa criminalit� societaria era spesso strettamente collegata ad una pi� vasta trama di rapporti illeciti (non solo corruttivi): si alimentava cos� un atteggiamento talora poco attento al rispetto del principio di determinatezza e precisione, il quale, pur percorso da una reale e rispettabile tensione etica, era nettamente orientato al risultato� (corsivo nostro). 8 Per una ricostruzione aderente a quella proposta nel testo, ancora ALESSANDRI, I nuovi reati societari, cit., 4 ss., il quale, trattando degli allargamenti giudiziali delle fattispecie, fa apparire come �esemplare la �storia� del falso in bilancio, divenuto un reato dal profilo incerto in tutti i suoi elementi oggettivi e soggettivi e, di recente in modo scoperto, a tutela di beni giuridici in continua crescita, sotto lo strumentale, ma ben poco appagante, ombrello della �plurioffensivit��. Non di rado, poi, nell�interpretazione si erano prepotentemente affacciate considerazioni attinenti a elementi �esterni� alla fattispecie, ad esempio riguardo al fine �illecito� (beninteso non tipizzato) di certe operazioni, sempre allo scopo di allargare la presa delle fattispecie�. 9 Cos� il ministro Rocco nel suo discorso pronunciato alla Camera dei Deputati in occasione della conversione in legge del R. Decreto legge 30 ottobre 1930, n.1449, riportato in Rivista di diritto commerciale, 1931, 533. 10 ROCCO, cit., 534. 11 In senso critico sull�uso simbolico della sanzione penale, ALESSANDRI, I reati societari: prospettive di rafforzamento e di riformulazione della tutela penale, in Riv. it. dir. proc. pen., 1992, 489: �un eccessivo, non calibrato ricorso alla sanzione penale nel campo della patologia societaria esprime una � non importa se consapevole � rinuncia alla sua efficacia deterrente, pur agitata come vessillo di sempre rinnovati rigori di moralizzazione dell�attivit� economica�.
Anteprima della tesi: Il falso in bilancio, Pagina 3

Preview dalla tesi:

Il falso in bilancio

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Taraborrelli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Teramo
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Giuseppe Montanara
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 171

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

diritto societario
diritto penale commerciale
falso in bilancio
false comunicazioni sociali
riforma diritto societario
tangentopoli
berlusconi
mani pulite
decreto legislativo 61/2002
diritto penale economia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi