Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Arte in Rete: il sito rhizome.org

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IL PROBLEMA DELLA DEFINIZIONE DEI TERMINI 3 ~ Carolo Alessio ~ Un artefatto può dunque essere considerato opera new media quando l’artista che lo crea abbandona l’uso di materie tradizionali quali la tela o i pennelli per servirsi delle nuove tecnologie, facendo però attenzione che l’impiego delle stesse sia “significativo”. La definizione non risulta del tutto chiara nemmeno allo stesso Tribe che preferisce completare il concetto fornendo poco oltre un esempio concreto: For example, a web site that contains a portfolio of charcoal drawings would most likely not be considered new media art. But a web site that contains images, diagrams and descriptions of a tele – robotic performance probably would be considered new media art 3 . Il problema della definizione del termine sembrerebbe risolto. Se però analizziamo un’altra dichiarazione rilasciata da Tribe scopriamo che egli tende ad escludere dalla categoria della new media art anche delle opere che, pur servendosi delle moderne tecnologie quali schermi di computer e programmi applicativi, non soddisfano altri criteri: parlando della new art come di quel campo nel quale arte e tecnologia combaciano 4 , può dunque essere scartato dalla categoria un artefatto troppo ancorato al solo aspetto freddamente tecnico, o privo di qualsiasi anelito creativo, incapace dunque di unire i due campi in maniera, usando la definizione di Tribe, significativa. People often ask me what new media art is. I usually say that it’s contemporary art that uses new media technology. It’s an easy one. But in my mind I have a narrower definition, one that excludes most gee – whiz computer graphics and repurposed painting. 5 Le difficoltà che insorgono quando si tratta di giudicare un artefatto come lavoro della new media art o, viceversa, di giustificarne criticamente una esclusione dalla categoria, aumentano quando si discute di progetti d’artista che presentano forme ibride, a metà tra le tradizionali opere d’arte e i progetti che coinvolgono l’uso dei mezzi di comunicazione di massa o di tecnologie cibernetiche. Un caso che ha suscitato un’accesa discussione tra i membri della Rhizome community all’interno della mailing list RAW ha riguardato una esibizione dell’artista Tony Brown in occasione della manifestazione Inter-Society for the Electronic Arts (ISEA), organizzata nel 1996 presso la città di 3 Ibidem. 4 “New art is a zone in which new technology and contermporary art overlap.” Mark Tribe, visualizing cool math, 10 giugno 1996, testo archiviato in Rhizome TextBase. 5 Ibidem.

Anteprima della Tesi di Alessio Carolo

Anteprima della tesi: Arte in Rete: il sito rhizome.org, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessio Carolo Contatta »

Composta da 239 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2256 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.