Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il teatro di Annibale Ruccello: mass media come nuovi attori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 Reinventare un linguaggio teatrale ha significato per Eduardo procedere verso il riconoscimento nazionale e il superamento del ghetto e delle costrizioni della provincia; rinunciare a tale riconoscimento ormai acquisito e riportare sulla scena un dialetto stretto, misto di napoletano e stabiense, contaminato dai mass-media, quasi esclusivamente consonantico, ha significato per Ruccello privarsi di una fetta considerevole di pubblico ma riaffondare le mani e la ricerca nei sotterranei della città, ai margini della provincia, nuovamente nei ghetti.

Anteprima della Tesi di Manuela D'angelo

Anteprima della tesi: Il teatro di Annibale Ruccello: mass media come nuovi attori, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Manuela D'angelo Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5530 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.