Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione, implementazione e sperimentazione di un ambiente per la video summarization

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CICLO DI SVILUPPO DI UN SISTEMA DI VIDEO SUMMARIZATION 14 frame-to-frame misurate nell'intera sequenza. L'assegnazione di key-frame è fatta in modo che la somma di tutte le key-frames assegnate lungo la sequenza è vicina al massimo numero N di key- frames permesse per l'intera sequenza. Il numero N può essere adattato se si conosce a priori il tipo di problema da trattare. Il passo di assegnazione è seguito da una procedura threshold-free per distribuire in modo ottimale il numero assegnato di key-frames in ogni shot. La distribuzione ottimale di key-frames in ogni shot è eseguita nel secondo passo utilizzando un algoritmo numerico per ottimizzare la rappresentazione della distribuzione. Tuttavia, predefinire il numero assoluto di key-frames senza conoscere il contenuto del video può essere problematico in alcuni casi, ad esempio quando si assegnano due key-frames per una sequenza di mezzobusti di 30 minuti, in cui alcune di loro possono essere considerate ridondanti. Inoltre, assegnando lo stesso numero di key-frames, per esempio, a due sequenze video della stessa lunghezza, non si garantisce lo stesso livello di astrazione visiva poiché il contenuto delle due sequenze può avere vari livelli di astrazione, e/o vari livelli di attività. Se il numero totale di key-frames estratte è regolato da una soglia, le qualità dell'insieme risultante di key-frames e dell'insieme ottenuto per la stessa sequenza su conoscenza umana, non sono necessariamente paragonabili. Per esempio, se la soglia è troppo bassa, sono estratte troppe key-frames caratterizzate da un'alta ridondanza del loro contenuto visivo. Per un'alta soglia, l'insieme risultante di key-frames potrebbe essere troppo rado. Inoltre se la frequenza di cambiamento visual-content permette l’esistenza di un solo insieme ottimale di key-frames, trovare il valore della soglia che fornisce questo insieme di key-frames è un'attività estremamente complessa.

Anteprima della Tesi di Salvatore D'onofrio

Anteprima della tesi: Progettazione, implementazione e sperimentazione di un ambiente per la video summarization, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Salvatore D'onofrio Contatta »

Composta da 91 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 738 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.