Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Luz Das Letras - La luce delle lettere digitali per il salto brasiliano al postindustriale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

ha la possibilità di fornire innumerevoli risposte: basta interrogarla, sottoporle problemi, esigenze e finalità sociali definite in tutta libertà. Diventa quindi “possibile” una “programmazione del futuro”. La possibilità del trattamento informatico di innumerevoli informazioni permette non solo di ottenere soluzioni, ma di porre nuovi quesiti, di inventare. Non si parla più di un’unica best way utile a conseguire l’obiettivo X, pensata dopo aver ponderato in precedenza i vincoli al raggiungimento di esso, ma di molte possibili soluzioni ottenute fissando in partenza l’obiettivo X, e considerando “solo successivamente” le variabili intervenienti esterne. Conseguenza logica di questa trasformazione è il nuovo primato della produzione scientifica e culturale su quella manifatturiera. La nuova società vede quindi l’intensificarsi del carattere di “trans-nazionalizazione” dei rapporti, ma soprattutto l’enfatizzazione della sfasatura spazio-temporale dei momenti ideativo, produttivo e fruitivo. Il modello del lavoro inventivo proposto dalla Hegedus prevede quattro fasi: 1. dell’ideazione. Nei vari laboratori sparsi in tutto il mondo si producono idee, scoperte, invenzioni. 2. della decisione. L’eventuale implementazione dei prodotti scientifici passa per il potere decisionale, formato da dirigenti che si occupano della mobilitazione dei mezzi scientifici, economici e tecnici utili alla produzione delle innovazioni. 3. della produzione (di beni, servizi, informazioni). 4. del consumo (di beni, servizi, informazioni). Le nuove condizioni che sono intervenute sintetizzando in modo differente questo processo sono: Una dipendenza sempre più marcata del potere decisionale dai detentori del sapere. Sono gli scienziati, come visto prima, a trovarsi ora nella posizione privilegiata di porre, “inventare” obiettivi, problemi, e sono sempre loro a possedere quelle competenze utili ad elaborare le “molte” relative soluzioni. La suddetta sfasatura spazio-temporale dei momenti ideativo, produttivo e fruitivo. Le quattro fasi possono avere ognuna una propria specifica “locazione geografica” oltre che essere svolte in tempi differenti.

Anteprima della Tesi di Diego Riccardi

Anteprima della tesi: Luz Das Letras - La luce delle lettere digitali per il salto brasiliano al postindustriale, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Diego Riccardi Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1566 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.